Dopo l'Apnea

by buioingola

supported by
subscribers:
/
  • Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

     €3 EUR  or more

     

  • Edit
    Compact Disc (CD)

    Includes unlimited streaming of Dopo l'Apnea via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 3 days
    edition of 100 

     €10 EUR or more

     

  • Edit
    Cassette

    Online sales are FOR ITALY ONLY. If you live in another country you can purchase it from the label's store: sentientruin.storenvy.com

    Includes unlimited streaming of Dopo l'Apnea via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 3 days
    edition of 30 

     €5 EUR or more

     

1.
05:58
2.
04:54
3.
03:31
4.
05:50
5.
15:17

about

The moment "after apnea" is the most painful. Air burns like fire, entrails scream. Breathing is so difficult that any driving vital force is apparently overwhelmed by the temptation of letting yourself fall deep down in water, the same water that has enveloped, warmed and blinded us throughout our life.
Through fears, conflicts, uncertainties and discomfort, "Dopo l'apnea" tells of a journey that leads nowhere, but which finds its meaning in its own becoming.

credits

released 05 October 2013

Recorded and mixed in February 2013 by Lorenzo Capurro at Sonik Studio 1996 and mastered by Gabriele Caldini.

Artwork by Virgilio: www.virgilio1967.com

tags

license

feeds

feeds for this album, this artist
Track Name: Persevero
Accoltellarti
solo per leccare le ferite
Tento di disarmarmi
serbando le lame
fino alla prossima volta

Non mi nascondo più dietro tremori,
non distinguo tra voglie e doveri,
non c'è, non c'è più spazio
Strette alla gola
per soffocare la remissione,
le mani mi concedono
liberazione

L'aria risale da te
L'aria risale da te
Track Name: A mani vuote
Generica e distante
ci lascia illesi e scostanti,
scostati e perdenti
Con noi ogni occasione è persa,
sprecata, bruciata,
violata, rubata,
ma senza rottura

Generica e distante,
stenta nell'apparire indifferente,
è senza mordente

Fra attimi mai fuggenti,
tentativi costanti,
sempre frustrati,
emerge la cura
che travolge e rompe l'indugio,
attrae senza ferire,
è catarsi completa

Dirompente
respiro profondo
Dirompente
il dolore di un arto
che ritrova sensibilità
sensibilità
Track Name: Candida
Come la neve,
candida, nascondevi la strada
Tradivi la tregua

Facevi un gioco al ribasso
il peggiore l'aveva sempre vinta

Davanti ai miei graffi
ti mostravi impassibile
Ti sentivi intoccabile

Poi ho scoperto che
sei solo un castello di sabbia
troppo vicino alla riva
solo un castello di sabbia
è bastata un'onda per cancellarti
Track Name: Rigurgito
La nausea attorciglia i visceri
rigetta nella trachea fumo denso
hai un buio in gola
che vomita l'intestino

Sei solo a prendere schiaffi
senza un riparo
Fra un colpo e l'altro
cerchi un respiro
entra soltanto catrame
nei tuoi polmoni

Affondi, affondi
annaspi, annaspi
affondi nelle tue colpe
perchè chi giudica
no, non ha pietà
Track Name: Oceano
Se il sale che lambisce la cornea
potesse far lacrimare i miei occhi,
il mare che mi seppellisce
crescerebbe almeno di una goccia,
allontanando la linea
che separa vita ed esistenza,
respiro ed apnea

Sono le correnti,
che mi sospingono,
mi cullano,
mi mostrano nuovi paesaggi
ma la differenza non riesco a coglierla,
vedo la solita luce,
più indistinta ed opaca

Banchi di pesci mi attraversano
qualcuno di loro si ferma,
mi guarda, mi parla,
fra le bolle non riesco a vederne gli occhi.

A volte vorrei ritrovare l'udito
per capire cosa dicono
le vostre bocche mute,
A volte vorrei ritrovare la strada
per mostrarvela e poi vedervi morire

Ho paura che i polmoni
si trasformino in branchie,
perchè è solo il dolore
che mi ricorda l'inizio,
è solo il dolore
che mi ricorda la fine.